Seleziona una pagina

L’ elettroporazione è una metodica che sfrutta i campi elettrici per dilatare i pori cutanei e favorire la veicolazione transdermica di sostanze, sia cosmetiche che farmacologiche. Viene considerata una forma di mesoterapia senza aghi, e quindi indolore, che si applica agli inestetismi di viso e corpo.

Il trattamento non lascia cicatrici ed è totalmente reversibile: quando termina l’impulso elettrico la pelle torna al suo stato originario.

Strumento

L’elettroporatore (Velvet Skin Intra Plus) è un sistema che permette la veicolazione transdermica non invasiva di principi attivi allopatici, o omeopatici o omotossicologici o PRP. Con l’applicazione su una superficie biologica di un particolare impulso elettrico si induce un aumento transitorio della permeabilità dei tessuti. Si favorisce così l’assorbimento transcutaneo di principi attivi a rilascio controllato e a profondità predefinita. Si ottiene una più alta concentrazione solo sui distretti target, con minore assorbimento sistemico e conseguente diminuzione di “tossicità”. Permette di veicolare il principio attivo specificatamente dove è necessario senza l’uso di aghi.

Funzionamento

Gli impulsi elettrici trasmessi agiscono sia sui pori della pelle, dilatandoli e aprendo così dei canali per il passaggio delle sostanze prescelte, sia sulle molecole delle sostanze stesse, veicolandole all’interno del derma. L’ elettroporazione consente di introdurre nel derma quantità di prodotto di gran lunga superiori rispetto ad altre metodiche, e a profondità mai raggiunte prima. La tecnica risulta indolore poiché non fa uso di aghi e non compromette l’organismo come nel caso di introduzione per via sistemica (orale).

Applicazioni

L’ elettroporazione consente di veicolare nel derma svariate sostanze: prodotti cosmetici (acido ialuronico, collagene), farmaci (antiinfiammatori, antidolorifici, anestetici), principi attivi (vitamine, aminoacidi, carnitina) e sostanze naturali (aloe, propoli, mentolo, caffeina). Le sostanze, vengono scelte in modo tale che possano risolvere la problematica in oggetto. Il trattamento estetico può agire su: Viso, collo e decolleté.

Viso: Rughe e linee sottili;Borse e occhiaie; Acne; Lassità cutanee; Macchie.

Corpo: Cellulite; Adiposità localizzate; Pelle a buccia d’arancia; Smagliature; Lassità cutanee.

Vantaggi

Tecnica non invasiva e indolore;  È un trattamento selettivo, che non incide sulle zone sane; Non sovraccarica il metabolismo corporeo; Si possono utilizzare quantità inferiori di sostanze; Le molecole dei principi attivi restano integre consentendo una maggiore efficacia; I prodotti raggiungono profondità importanti; Gli effetti delle sostanze sono più rapidi; Può essere eseguito in tutti i periodi dell’anno.

Trattamento:

La pelle viene pulita e detersa e, a seconda della zona, viene effettuato un leggero peeling per superare lo strato di cellule morte e favorire ulteriormente la penetrazione delle sostanze. Il prodotto, viene applicato direttamente sulla cute e poi vi viene fatto scorrere sopra il manipolo. Durante il trattamento non si avverte dolore ma una sensazione simile ad una contrazione muscolare e al termine la cute viene idratata. Il trattamento può durare dai 20 ai 60 minuti, in base all’estensione dell’area. Sono consigliati cicli di 10-15 sedute ogni due settimane e poi una seduta di mantenimento al mese.

Risultati

I risultati sono tendenzialmente rapidi poiché il prodotto è veicolato in profondità e direttamente sulla problematica. In alcuni casi si hanno degli effetti subito visibili, in altri bisogna attendere 4-5 sedute.

Costi

Il costo  è di circa 50€ a seduta.

Controindicazioni ed effetti collaterali

In seguito al trattamento può presentarsi un lieve rossore che svanisce in 24 ore. Le controindicazioni riguardano: gravidanza, cardiopatie, pace-maker, apparecchi acustici e similari.